Archivi tag: bushcraft

Corsi Survival: Corso Base di Sopravvivenza 3-4 novembre ’18

SABATO 03 e DOMENICA 04 NOVEMBRE 2018

Vivere l’Aniene propone il corso base di sopravvivenza del Survival – Settore Nazionale CSEN
Un’esperienza di avventura per imparare le principali tecniche di survival e bushcraft 🔥💧⛺, scoprire il piacere di vivere lontano da ogni forma di tecnologia 📱, adattandosi all’ambiente selvaggio ⛰️🌲 e riuscendo a cavarsela semplicemente con l’equipaggiamento a disposizione e tutto ciò che la natura offre 😮.

Il Corso di Sopravvivenza ha difficoltà base, è adatto a tutti e si svolgerà in due giorni.

🔴 Programma

Sabato 03 Novembre
– Presentazione del corso e briefing iniziale
– Trekking
– Tecniche di orientamento con strumenti e senza strumenti
– Raggiungimento di un idoneo campo base
– Come costruire un rifugio di emergenza in 20 minuti
– Fuoco e metodi di accensione
– Prova individuale di accensione del fuoco con firesteel (acciarino)
– Ricerca e potabilizzazione di acqua naturale
– Cena trapper (cottura partecipata del cibo al fuoco)
– Orientamento notturno (stelle-luna)
– Notte nei rifugi costruiti

Domenica 04 Novembre
– Sveglia e colazione trapper
– Equipaggiamento e abbigliamento tecnico del survivor
– Come preparare il tuo kit di sopravvivenza
– Corde, nodi e loro utilizzo
– Cucina trapper (pranzo)
– Prevenzione pericoli (meteo, ambiente, animali e insetti)
– Autosoccorso base
– Segnalazioni di emergenza
– Come chiamare i soccorsi anche quando il cellulare non prende
– Trekking di rientro
– Consegna attestati e debriefing

🔴 Informazioni Utili

Ritrovo: sabato 03 Novembre ore 9.30 a Monte Livata (RM) presso il Centro Visita del Parco
Rientro: domenica 04 Novembre ore 17.00 circa

A chi è rivolto: Aperto a tutti, per apprendere e iniziare a pratica le tecniche basi della sopravvivenza in natura.

Requisiti per partecipare: stato di buona salute

Cosa include: istruttori nazionali, materiale survival (cordini, teli, acciarini, guanti da lavoro), scorte alimentari (cibo e acqua), attestato di partecipazione certificato CSEN (Centro Sportivo Educativo Nazionale).

Cosa non include: tutto ciò non indicato come incluso.

🔴 Equipaggiamento necessario:

Abbigliamento consigliato: Scarpe da trekking o simili. Abbigliamento a strati adatto alla stagione: maglia intima, camicia, felpa, pile, antivento, antipioggia, pantaloni lunghi.

Zaino: ricambi di maglia intima e calzini, guanti e cappello, coltellino, gavetta o pentolino, borraccia, torcia, sacco a pelo, stuoino o materassino, generi di conforto, igiene personale e wc, farmaci personali. E’ possibile noleggiare sacchi a pelo.

🔴 Info e prenotazioni:
viverelaniene@gmail.com – 3209681006 – www.viverelaniene.com

DUE GIORNI FULL IMMERSION, LONTANI DA STRESS E TECNOLOGIA, PER RISCOPRIRE LA NATURA E SE STESSI!

Bushcraft significato

Bushcraft è un attività che sta riscontrando molto successo in varie nazioni del mondo, Australia, America, Inghilterra, Germania… da molti decenni, ma in Italia è un termine quasi sconosciuto.

Il termine Bushcraft sta per bush come bosco, foresta, area selvaggia e craft per costruire, realizzare, vivere, quindi bushcraft potremmo definirla come vivere nella foresta, costruire nella boscaglia.

Il Buschcraft prevede una serie di attività come costruire rifugi con materiali naturali, conciare le pelli, seguire le tracce, costruire utensili, tirare e realizzare archi in legno, scheggiare la selce, lavorare l’osso, forgiare coltelli, cucinare, riconoscere le piante commestibili, saper pescare, cacciare, accendere un fuoco…diciamo tutto quello che è necessario per vivere in una foresta o in un ambiente selvaggio.

Molti praticanti di Bushcraft, fanno dei veri e propri raduni annuali con migliaia di partecipanti, dove gli stessi si scambiano esperienze e tecniche che hanno acquisito nel corso degli anni.

Per alcuni è diventato un modo di vita selvaggia a contatto con la natura.

Corso Sibillini Survival svolto luglio 2017

E’ stato svolto nel mese di luglio il Sibillini Survival Basic, un corso basico di sopravvivenza a cui hanno partecipato ben 18 appassionati, durante il corso abbiamo insegnato a gestire un campo base, come approntare dei rifugi temporanei, provare a realizzare un arco e frecce in legno, utilizzare una razione k, muoversi nel territorio con una mappa e bussola, i ragazzi si sono comportati molto bene, riuscendo a superare tutte le prove assegnate, complimenti a tutto il gruppo.